Chi è Bologna?

“D’una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda. O la domanda che ti pone obbligandoti a rispondere.” – Italo Calvino, “Le città invisibili”, 1972.

E’ la città laboratorio dell’innovazione o la città delle vecchie cartoline? E’ la città da visitare  vagando sotto i portici o la meta anelata raggiunta dopo un lungo cammino?  E’ la città autentica ed accogliente o è la città che innalza muri per nascondere le proprie  paure?
Bologna è la città che rifà se stessa tutti i giorni: ogni mattina i suoi abitanti la attraversano e contribuiscono a trasformarla. Raja, Arta, Blessing, Rita, Sulayman, Ouattara, Akbar, Hakim, Saran, Gassim sono tra questi, persone con storie e provenienze diverse, ma che vivono a Bologna e condividono lo stesso desiderio di partecipare alla sua trasformazione.  La cooperativa sociale Arca di Noè di Bologna li accoglie e ne favorisce l’emancipazione.

Ma chi sono queste persone? Da dove vengono? Cosa vogliono? Sono domande a cui, alcuni, rispondono con diffidenza e paura.  La campagna Chi è Bologna è concepita per sfidare il pregiudizio in favore della conoscenza. Il volto di questi uomini e queste donne è nascosto? Superare la distanza e scoprire chi sono richiede solo un passo.
Un passo per scoprire che una delle loro aspirazioni più grandi è integrarsi attraverso il lavoro in una società che, guarda caso, basa la propria costituzione proprio sul diritto al lavoro.

Cooperativa Arca di Noè opera dal 2008 nell’ambito dell’accoglienza e del sostegno di persone richiedenti asilo politico e protezione internazionale. Gli operatori della cooperativa offrono un servizio di  sostengono e accompagnamento sociale agli ospiti su diversi fronti: dai rapporti  interpersonali alla costruzione di un progetto di vita futuro, improntato sull’autonomia e  l’emancipazione delle persone. La cooperativa a tal fine sviluppa interventi di tutela legale e sanitaria, supporto all’alfabetizzazione e al sostegno scolastico, supporto  psico-socio-sanitario e propone attività ricreative. Progetta inoltre percorsi di inserimento lavorativo e abitativo in rete con i servizi e gli enti del territorio bolognese.

https://www.arcacoop.com/chi-e-bologna/ 

https://www.facebook.com/chiebologna

Bologna, 2017